Ricordo un tempo in cui noi bambini guardavamo passare gli aerei in cielo ed eravamo ammirati dalla loro scia e dal loro passaggio.

Nella nostra campagna passavano sì e no 2 o 3 aerei al giorno, ora se guardiamo in su ad ogni ora del giorno ne vediamo 2 o 3 contemporaneamente ed in ogni momento.

Quando sono molto in alto non si sente il loro rumore, ma si vedono le loro scie che si allargano mano a mano che l’aereo si allontana.

Le scie sono di vario tipo e possono essere create, sia dai motori, che dalle ali dell’aereo.

Dai motori escono i gas di scarico, come dall’auto di papà e siccome là in alto fa molto freddo ed i gas sono molto caldi succede esattamente il contrario di quello che vedi sopra la pentola quando la mamma fa bollire l’acqua.

L’acqua della pentola diventa vapore, mentre una parte dei gas di scarico, che contengono vapore, si trasforma in acqua e questa trasformazione genera quel colore bianco, cioè vapore che diventa acqua.

Un altro motivo per cui si generano le scie bianche, che a volte in televisione le puoi vedere sulle automobili di formula 1, quando vanno molto veloci, dipende dal veloce cambio di pressione che può subire l’aria costretta a passare sopra e sotto un’ala.

Magari questa cosa Te la spiego un’altra volta, ma devi sapere che l’aria che passa sopra e sotto l’ala di un aereo, non corre alla stessa velocità, però siccome prima e dopo l’aria è ferma, significa che quella che passa sopra l’ala deve correre più veloce per prendere la sua amica che passa sotto.

Per questo motivo in certe condizioni di umidità e temperatura si possono creare queste scie, che sono simili a quelle dei gas di scarico, ma create da cause diverse.

Ricordati questa cosa dell’aria che corre sopra e sotto le ali, perché se non ci fosse questa differenza di velocità gli aerei non potrebbero volare.

Share This

Share this post with your friends!