I liquidi stanno insieme e non volano via, perché sono fatti tutti di particelle uguali che vogliono stare tutte assieme, ad esempio il latte, l’acqua, l’olio.

Normalmente i liquidi se ne stanno ognuno per conto proprio, però ce ne sono alcuni a cui piace stare in compagnia, altri invece se ne vogliono stare sempre da soli.

Il latte ed il caffè stanno volentieri in compagnia e fanno il cappuccino o il caffelatte, a seconda di quanto ne mettiamo dell’uno o dell’altro.

Ci sono però dei liquidi che forse per timidezza o per scontrosità, vogliono stare sempre da soli.

Uno di questi è l’olio, a cui piace tantissimo stare assieme a tuoi vestitini e fare le macchie che non vogliono andare via, ma non vuole assolutamente stare con altri liquidi.

Quando si fa il brodo si mette molta acqua, poi si mettono le verdure, poi si mette la carne, coloro che non mangano la carne mettono solo verdure e fanno il brodo vegetale, però generalmente si mette anche l’olio, perché da sapore.

Un po’ di olio si attacca alle verdure o alla carne e da li non si stacca, ma un altro po’ se ne sta per i fatti suoi e siccome non vuole mescolarsi con l’acqua, ma stare in compagnia di altro olio, si raccoglie assieme e fa dei cerchietti.

Perché non fa dei quadratini?

Perché nel cerchio ci stanno in più che nel quadrato e perché così sono tutte le particelle di olio sono vicine come nel giro tondo, mica fai il giro quadrato.

Infine siccome l’olio è più leggero dell’acqua rimane a galla e se ne va in giro per il piatto finché non lo mangi e ti fa bene.

 

Share This

Share this post with your friends!