Il “picco” come lo chiami tu, o il piccante che senti in bocca quando mangi certi cibi, può passare mangiando o bevendo qualcos’atro.

Tu ha indicato il latte, ma il piccante passa anche mangiando pane.

Per spiegarti cosa succede immagina di avere in mano un ago, sai bene che ti può pungere.

Però se tu sopra la punta ci metti un tappino, un pezzettino di gomma, qualcosa che protegga la punta, allora la puoi toccare e non punge più.

Il latte o il pane sono come quei tappini, vanno sopra le punte che piccano e che ti pungono la lingua e quindi tu non senti più il pizzicare.

Questo va bene se per caso mangi qualcosa che picca troppo, ma forse è meglio se ti informi prima di mangiare le cose piccanti.

Invece se ti piacciono, non c’è motivo di usare il latte o il pane, goditi il picco, tanto comunque passa da solo ed intanto ti ricordi le cose buone che hai mangiato.

Fai attenzione però, un po’ di piccante fa bene e se ti piace è pure buono, ma non esagerare e soprattutto non toccarti gli occhi se hai preso in mano qualcosa di piccante.

 

Share This

Share this post with your friends!