Una volta ti ho portato in un parco in cui era spiegata quella che si chiama evoluzione, ma in modo più semplice si potrebbe chiamare da dove veniamo, ma forse non lo ricordi più.

Quando la terra ha iniziato ad avere l’aspetto che conosciamo oggi, quello di madre terra, la presenza dell’acqua ha consentito che si formassero le prime forme di vita, talmente piccole che ci sono voluti milioni di anni perché noi le potessimo vedere.

Piano piano, vuol dire in milioni di anni, quelle creature microscopiche si sono modificate e cresciute e sono arrivate addirittura a diventare dinosauri, come quelli dei giochi che hai tu ed anche i tuoi amichetti.

Magari un’altra volta ti parlerò di come sono scomparsi dalla terra, improvvisamente.

Dopo molti moltissimi anni sono apparsi i pesci, poi alcuni di essi hanno iniziato a vivere fuori dell’acqua ed a trasformarsi in altri animali, per ultime sono arrivate le scimmie, piccole e grandi e poi vari tipi di uomini.

L’ultimo modello di uomo da cui discendiamo noi, perché siamo proprio uguali a lui è stato chiama Cro Magnon, dal posto dove è stato ritrovato il più vecchio di questi uomini e che si trova in Francia.

Io credo che sia l’Africa l’origine di questo uomo, perché mi piace pensare che lì stava meglio, faceva più caldo e non doveva fare tanta fatica per vivere, aveva tanta frutta a disposizione e tanti animali, però questo è solo il mio pensiero, non è ciò che dicono i libri, ma in Francia faceva freddo, perché avrebbe dovuto nascere li?

Quindi possiamo dire che il primo uomo è stato quello di Cro-Magnon, ma non è nato da un giorno all’altro e improvvisamente è stato il risultato di molti cambiamenti.

Qualcuno potrebbe raccontarti di una statuetta di terra a forma di uomo a cui è stata data la vita e qualcun altro potrebbe dire che per fare la donna è stata usata una costola di un uomo, ma queste storie dimostrano che anche gli adulti possono essere stupidi e credere a delle stupidaggini.

 

Share This

Share this post with your friends!